5×1000 a WfW

Devolvendo il 5×1000 della tua dichiarazione dei redditi a Work for World potrai contribuire ai nostri progetti di cooperazione internazionale.
Un semplice gesto, senza oneri.

Come fare:

  • Compila la scheda CUD, il modello 730 o il modello UNICO;
  • Firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…”;
  • Indica nel riquadro il codice fiscale di Work for World:
    04307020653

Il tuo 5×1000 sarà utile per continuare a sostenere il progetto INSIEME PER LA TANZANIA, e garantire uno sviluppo ed una sostenibilità al paese attraverso la creazione di posti di lavoro e l’implementazione di un sistema economico organizzato e indipendente.

Puoi sostenere WfW anche dedicando tempo!
Professionisti, manager, madri e più in generale tutti coloro che desiderano dare spazio al loro desiderio di contribuire a migliorare la vita di altre persone, possono aiutare WfW mettendo a disposizione il proprio tempo e la propria passione.
Scrivi, se sei interessato, a info@workforworld.org

I benefici fiscali della tua donazione 

La denominazione “ONLUS” comporta la possibilità, per coloro che effettuano una donazione (persone fisiche e giuridiche), di beneficiare delle disposizioni agevolative per la deduzione delle donazioni dall’imposta sul reddito di cui al Decreto Legislativo 4 dicembre 1997, n° 460.

Dall’imposta lorda può essere detratto un importo pari al 19% delle erogazioni liberali. A partire dal 2005 sono deducibili (dal reddito imponibile) nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura complessiva massima di € 70.000 annui, le donazioni effettuate ad ONLUS dalle persone fisiche e giuridiche. Per aver diritto alle agevolazioni fiscali le offerte devono essere effettuate tramite sistemi di pagamento sicuri e verificabili e cioè:

- bonifico bancario – assegno – bollettino di conto corrente postale.

Per usufruire di queste agevolazioni fiscali è sufficiente conservare la ricevuta del versamento effettuato e comunicare l’importo della donazione al proprio consulente fiscale affinché sia inserito in dichiarazione.

Sulla causale della offerta e’ importante indicare la dicitura

“OFFERTA O EROGAZIONE LIBERALE”.